Chimera

Il mito

La chimera è un mostro mitologico con parti del corpo di animali diversi. Secondo il mito greco fa parte della progenie di Tifone ed Echidna, insieme all'Idra di Lerna, Cerbero e Ortro. Venne fatto comparire nella "Tentazione di sant'Antonio" di Flaubert. La chimera viene descritta spesso come un mostro con testa e corpo di leone, una seconda testa di capra sulla schiena, e una coda di serpente fornita anch’essa di testa, raffigurata spesso nell’arte antica in atto di vomitare fuoco. Nel corso dei millenni questo animale mitologico è stato rappresentato in modi svariati, e di esso esistono molteplici rappresentazioni artistiche, tra cui la famosa "Chimera di Arezzo", un bronzo etrusco datato intorno al quarto secolo avanti Cristo.



Un gioiello unico

Nato da un bozzetto che avevo realizzato per un tatuaggio, il gioiello "Chimera" si basa su una moderna reinterpretazione dell'antico concetto cinese di "Yin e Yang" o di armonia degli opposti, che è alla base di tutta la scuola filosofica dell'estremo Oriente, che si integra con una rappresentazione dei due animali mitologici forse da più tempo celebrati nei miti e nelle leggende della nostra civiltà: il Leone ed il Drago.

Giorno e Notte, splendore solare dell'oro e notturna lucentezza dell'argento, forza creatrice e concreta del Leone opposta e complementare allapotenza visionaria e metafisica del Drago; tutto questo è racchiuso nel medaglione centrale, un vero concentrato di fascino e seduzione!

Descrizione

"Chimera" è una parure in Argento, e in Argento placcato Oro, essa si compone di un medaglione centrale e di una coppia di orecchini, raffiguranti ognuno una delle due creature mitologiche che compongono il simbolo dello "Yin" e "Yang"; una particolarità di questo gioiello è quella di presentare gli orecchini in due colori asimmetrici, ma in perfetta simbiosi con il doppio simbolo centrale. Questo dettaglio fa di "Chimera" una creazione unica ed originale!

Dettagli di stile

La parure "Chimera" è racchiusa in un cofanetto, in plexiglass bianco e nero, che ricorda nel suo disegno il simbolo cinese dello "Yin" e Yang", il tutto racchiuso in una sezione ottagonale (ricordiamo che il numero "otto" secondo un'antica superstizione cinese è portatore di fortuna).

Vai alla pagina "contatti" per informazioni . Go to "contatti" page for informations